Giovanni Araldi

Giovanni Araldi

 
Nato a Salsomaggiore il 18 dicembre 1917, morto il 20 marzo 2009
Deportato a Dora
Intervista realizzata a Salsomaggiore il 14 novembre 2003, nell’ambito del progetto Archivi audiovisivi della memoria, da Guido Pisi e Primo Giroldini, operatore Francesco Campanini.
La famiglia d’origine, il lavoro di falegname, la banda musicale, il servizio militare, la guerra in Jugoslavia, l’8 settembre, arrestati dai tedeschi, caricati sui treni e inviati in Germania, invitati ad aderire alla R.S.I., la vicenda degli IMI Internati militari italiani, inviato al campo di Dora, il lavoro di falegname nel campo, il tunnel di Dora, la costruzione dei missili, i sabotaggi, le torture serali e le impiccagioni, la vita quotidiana a Dora, il cibo, la solidarietà tra deportati, la liberazione del campo, gli inglesi, la conservazione dei materiali del campo, i cartellini dei deportati, il ritorno a casa, il dovere di ricordare.

Questo sito fa uso di cookie necessari per il funzionamento e per le finalità descritte nella cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi