Renato Lori – Parte Seconda

Renato Lori

 

Nato a Felino il 16 dicembre 1924, morto il 29 maggio 2014

Nome di battaglia Cric

Intervista realizzata il 21 marzo e il 28 marzo 2003 nell’ambito del progetto Archivi audiovisivi della Memoria da Marco Minardi e Primo Giroldini, operatore Francesco Campanini.

Salita in montagna giugno 1944, Gino Bertani antifascista di Felino, il servizio militare, l’8 settembre 1943, caserma di Tarcento, fuga verso casa, ricerca delle armi, Afro Schiaretti e la banda dei Lupi Rossi, l’Unità clandestina, le origini, la famiglia, arresto del padre, ancora in fuga, arruolato nel Genio in Toscana, di nuovo in fuga dal servizio militare, Marco Pontirol Battisti, la salita in montagna, il gruppo di Afro, l’incontro, iscrizione al PCI durante la resistenza, l’episodio di Torrechiara, San Michele in Tiorre giugno 1944, la morte di Pontirol Battisti, rastrellamento di luglio, provvisorio ritorno a casa, ricostituzione della banda di Afro, disarmo della banda da parte del Cato, proclama Alexander, i lanci alleati, nascita della brigata, l’inverno del 1944, il rastrellamento di novembre, ricostituzione della brigata, la malattia, ricerca scorte alimentari, il vettovagliamento, lo scontro di Mulazzano, la discesa verso Parma, entrata in città, i franchi tiratori, la Liberazione, servizio di pattugliamento in città, i rapporti con gli alleati, sfilata del 9 maggio, il discorso di Giacomo Ferrari, la consegna delle armi, considerazioni, il dopoguerra, problemi e delusioni, il lavoro.                                                                                                                              

Autore del libro di memorie partigiane “C’era un ragazzo..un partigiano” 2005, Edizioni Diabasis.

Questo sito fa uso di cookie necessari per il funzionamento e per le finalità descritte nella cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi